Chinatown - Cosa vedere nel quartiere cinese di Singapore
Chinatown

Il quartiere di Chinatown è il centro della comunità cinese di Singapore, viva testimonianza dei primi coloni cinesi che abitarono l'isola.

Il quartiere cinese di Singapore sorse nel 1821, quando attraccò al porto cittadino la prima imbarcazione proveniente da Xiamen. I passeggeri, tutti uomini, si stabilirono nella parte meridionale del fiume Singapore, oggi conosciuta come Telok Ayer.

Come il resto di Singapore, anche Chinatown è caratterizzata da una forte multiculturalità... In poche città è possibile vedere due moschee e un tempio induista nel cuore del quartiere cinese!

Il quartiere di Chinatown è suddiviso in quattro piccoli distretti, delimitato da Church Street, New Bridge Road, Maxwell Road e Cecil Street.

Cosa vedere a Chinatown

A Chinatown si trova il Chinatown Heritage Centre (Centro Patrimoniale del Quartiere Cinese), un museo a tre piani dove si può conoscere e ripercorrere la storia dei primi coloni cinesi a Singapore.

Oltre al museo, vi consigliamo di vistare la moschea di Al Abrar (via Telok Ayer), la moschea di Jamae e il tempio induista di Sri Mariamman (South Bridge Road), il primo a Singapore, costruito nel 1827.

Anche i negozi di abbigliamento e artigianato meritano una capatina... E probabilmente anche qualche acquisto!

Un posto ideale per pranzare

Come in ogni quartiere cinese che si rispetti, l'offerta gastronomica dei ristoranti di Chinatown è ampia e variegata, con prezzi economici e cibo di qualità.

Imprescindibile

Chinatown è una visita imprescindibile di Singapore. L'architettura dei suoi edifici e l'atmosfera del quartiere, con i suoi numerosi ristoranti e bazar, rappresentano uno dei ricordi migliori del viaggio.